#MUSE: Elisa

Conosco Elisa da una quantità di tempo che non so identificare ma ho esattamente in testa il mio primo ricordo di lei e delle sue sorelle. Un servizio fotografico scattato da un’amica, Valentina Costa, dove, in un tempo indecifrabile ed assoltamente poetico, sono ritratte tutte e cinque in tutta la loro straordinaria bellezza. Elisa è di mamma tedesca e papà italiano e come potrete immaginare arriva da una famiglia numerosa, sono in tutto 6 figli. E’ spostata con Alberto ed insieme vivono a Verona dove, con Angela, due anni fa ha aperto Céleste. Céleste è il nostro negozio di abbigliamento preferito nel centro della nostra Verona e lo trovate in Corso Santa Anasatasia 41/B.

Raccontami di come è nata l’idea di aprire il vostro negozio, Céleste?
Angela ed io ci conoscevamo già da anni, poi per una congiunzione di eventi astrali, tutte e due ci siamo trovate ad un certo punto del nostro percorso di vita ad incrociare quest’idea comune. Ci siamo messe a tavolino a chiacchierare e da li a poco abbiamo deciso di fare un viaggio a Parigi. E’ stato proprio li che abbiamo buttato giù le idee iniziali per partire con ill nostro progetto. In pochissimo tempo è nato tutto. E’ stato un susseguirsi molto rapido di eventi che in un lasso di tempo brevissimo ci ha portato ad aprire le porte del nostro negozio, Céleste.

Perché il nome Céleste?
Personalmente mi piace il nome proprio. E’ molto personale, intuitivo e facile da ricordare. Inoltre Parigi è nel cuore di entrambe e Céleste, aveva un richiamo assolutamente parisenne. Altro dettaglio che ci ha portate a questa scelta è che il primo negozio, aperto in Via Portici, era in una location dove tutti i negozi vicini avevano un nome di persona. Così, anche questo caso fortuito, ci è servito per approvare il nome.

Cosa ti viene in mente se ti dico Luce?
Se penso alla parola luce mi viene in mente lo sbrilluccichio del sole sul mare. Se invece penso a Luce come brand sento nelle orecchie le note della musica disco anni 70 ed in bocca le bollicine dello champagne, perché è frizzantino, Luce è quel capo che porta allegria al tuo guardaroba.

Cos’è la tua Luce?
La mia famiglia, senza ombra di dubbio. Le mie sorelle. Luce, pace, serenità ma anche discussioni e la dura verità che è sempre giusta. Loro sono la mia roccia.

Cosa c’è nella tua borsa?
Le sigarette, dei fogli di carta dove mi appunto frasi di ispirazione o temi da tre pagine. Mi metto a scrivere, raccolgo tutti i fogli e creo un diario quotidiano. Scrivo totalmente a caso su fogli di qualsiasi genere. Proprio per questo la borsa è una cosa super personale per me. Porto con me sempre anche una matita per le labbra ed una per gli occhi.

Quali sono i tuoi prodotti beauty del cuore?
Uso una crema ai fiori d’arancio di Diptyque. E’ la mia crema barra profumo, perchè è qualcosa che sta benissimo sulla mia pelle e mi sento proprio io quando la indosso . Non ha un nome, ha una L incisa sul barattolo. Non sono una persona che cambia spesso profumo, li cambio solo se succede qualcosa di particolare. Il mio ultimo acquisto è Orris Tattoo di Parle Moi De Parfume, ed anche quello lo porto sempre con me.

Elisa indossa: abito ANAIS cipria
Se vuoi conoscere Elisa la trovi qui: @__la_eli__
Il suo negozio, Céleste invece lo trovi qui: @celeste_verona
Tutte le foto di Elisa via Greta Casagrande

Image via @thierryporter
Holiday Image Henrik Purienne via @purienne
SMILE, please Image Elaine Constantine, Vogue Italia 1999 via Creaturesofcomfort

Il negozio di Elisa, Céleste, lo trovate su instagram: @celeste_verona .
Modifica