#GIRLSINLUCE : Marzia Peragine

Raccontaci un po’ di te…

Sono Marzia Peragine, pugliese di origine, milanese di adozione. Sono partita come Fashion Stylist lavorando come free lance per anni, amo tantissimo mixare capi e stili, odio la volgarità e il cattivo gusto. Considero come mie muse d’ispirazione Lady Diana, Grace Kelly e Audrey Hepburn, insomma le dive del passato. Mi sento di appartenere ad un’altra epoca sia come concezione della bellezza femminile, sia come abbigliamento e soprattutto educazione.

Ho evoluto il mio percorso di Fashion Stylist in Content Creator, operando sempre con quel modus operandi: ogni volta che penso alle mie foto, devo ricreare una storia, prendere le parti del personaggio che scelgo di adottare e attraverso un vero e proprio shooting fotografico, con uno staff al completo, inizio a dare vita alla mia storia immaginaria. Nel 2016 mi sono specializzata come Beauty Content Creator in Condénast Academy in collaborazione con SDA Bocconi, che mi ha permesso di approfondire il settore beauty nel mondo digital completando a 360° la mia formazione nel settore moda.

Attualmente all’attività di content creator, affianco quella di Social Media Manager di una clinica medica estetica Galleria d’Arte, SOTHERGA, in zona Montenapoleone, un progetto digitale che è nato con il mio arrivo e sono così orgogliosa di come si sta sviluppando.

Com’ è nata la tua passione per la fotografia?

Sono sempre stata appassionata di fotografia, da piccola mi facevo scattare sempre mille foto con vestitini diversi, ero molto vanitosa. Crescendo, ho iniziato a scoprire fotografi come Richard Avedon, Helmut Newton, Steven Meisel, Peter Lindebergh, David LaChapelle, Patrick Demarchelier, Tim Walker, Mario Sorrenti, Paolo Roversi e il più attuale Giampaolo Sgura.

Della fotografia apprezzo la fase di ispirazione, ti parte da dentro, non sai quando arriverà, ma senti in quel momento che devi congelare quell’attimo perché è esattamente il “quadro” che immagini nella tua testa.

Qual è il tuo sogno nel cassetto?

Non svelo mai nelle interviste i sogni che ho nel cassetto, sono super scaramantica! 

Cosa significa per te “luce”?

Trovo il brand Luce molto retrò un po’ come la mia anima, ma con quel pizzico di moderno che rende il tutto impeccabile. Mi sento molto allineata all’immagine della donna LUCE e sono molto felice di essere tra le muse di questo progetto.

Marzia indossa: abito Alaya in fantasia zebra rosa.

Se vuoi conoscere Marzia, la trovi qui: @marziaperagine.

0 commenti

I commenti sono chiusi.